La Chiesetta di S.Osvaldo - Gruppo Alpini Roncegno

Cerca nel Sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

La Chiesetta di S.Osvaldo

La 1a G.M. > Roncegno nella 1a G. M.


La Chiesetta di S. Osvaldo (m. 1451)



Osvaldo di Nortumbria (regione dell'Inghilterra) era un re cristiano vissuto nella prima metà del VII secolo. Morì in una battaglia contro un re pagano all'età di 38 anni.
La prima notizia certa dell'esistenza di una chiesa dedicata a Sant'Osvaldo sul Monte di Roncegno risale al 1585: "costruzione lunga circa dieci passi, la porta d'ingresso volta ad oriente, l'altare sotto una piccola volta, senza pala e senza ornamenti".
Si trattava dunque di una chiesa di carattere devozionale, costruita dalla popolazione tedescofona immigrata nella zona tra XIII e XVI secolo oggetto di una certa venerazione e meta di pellegrinaggi. Le azioni di guerra avvenute in zona durante il primo conflitto mondiale ridussero a macerie la chiesa di Sant'Osvaldo, riedificata nel 1920 e successivamente restaurata nel 1967.



Passeggiata verso la Chiesetta di S.Osvaldo


Il comodo sentiero che porta alla Chiesetta

Si sale in macchina da Roncegno fino alla loc. Cinquevalli (parcheggio al bar, ristorante Cinquevalli).
Partendo da qui, ci si avvia, salendo, verso il torrente Argento e, oltrepassato il ponte di legno, si imbocca la strada sulla sinistra e si prosegue attraverso il bosco di abeti per circa un chilometro.
Al primo bivio si svolta a destra e dopo circa 500 metri si giunge alla chiesetta di S.Osvaldo che domina il colle.
Una lapide ricorda i cruenti combattimenti dei giorni 3-6 aprile 1916 e una seconda lapide la conquista del colle avvenuta il 12 aprile 1916.




Gruppo Alpini di Roncegno – Piazza Achille De Giovanni 1- 38050 – Roncegno Terme – (Tn) P.IVA/C.F.90012350220

 
17/03/2017
-
Torna ai contenuti | Torna al menu